Culti esoterici da luoghi sconosciuti trovano asilo in Transmissions From Boshqa (la parola uzbeca per “altro”), potente audiocassetta “ad onde corte” firmata Ak’chamel e pubblicata dalla nostra Artetetra, lo scorso dicembre. Dal profondo Texas, la band scompone e fa propri gli aspetti più oscuri e nascosti della musica etnica ed occulta. Tradizioni differenti, come la cumbia, l’exotica, il black metal, o la musica tradizionale turca, danno vita ad antichi rituali che abbracciano le culture più disparate.

Ne viene fuori una musica cerimoniale spiazzante e coinvolgente, una sorta di ritualità che avvolge le tenebre e sfocia in una psichedelia ricercata. Le undici tracce, tutte intervallate da rumori radiofonici, sembrano venir fuori da mondi diversi. Eppure, ogni singolo suono è messo lì con sapiente coscienza. Transmissions From Boshqa, Bullet Ant Initiation, Bhairvi, Processionals Of Mauka, o anche Bhataka Bhuta, sono solo un piccolo assaggio del grande impatto sonoro proposto dagli Ak’chamel. Un’esperienza extrasensoriale davvero interessante.

Gerry D’Amato