BLOCCO 24
"S/T"
(Autoprodotto, 2021)

Dopo una serie di singoli accompagnati da altrettanti video ed un EP, Identità, pubblicato nel 2018, fanno l’esordio su album i capitolini Blocco 24, gruppo formatosi nel 2016 composto da Carlo Marzari (voce, synth), Stefano Moroni (basso), Luca Puliti (chitarra) e Roberto Nosseri (batteria, percussioni) ai quali, ultimamente, si è aggiunto un secondo chitarrista, Andrea

BLEIB MODERN
"Afraid To Leave"
(Icy Cold Records, 2021)

Dopo quattro anni di assenza ritornano in forma smagliante i miei amati Bleib Modern, uno dei cardini del panorama musicale alternativo contemporaneo. Li avevamo lasciati con l’ottimo Antagonism del 2017 per ritrovarli oggi con un “must have” del 2021, dal titolo Afraid To Leave. In collaborazione col genio creativo Magnus Wichmann, i Bleib Modern hanno

DADÀMO
"Goodbye Pork Pie Hat"
(Autoprodotto, 2021)

Cinque songs strutturate su binari classicheggianti intrisi di un funk mai banale, e che avevano già messo in luce le doti compositive e vocali del giovane artista pugliese. Meno di due anni sono bastati a Dadàmo per consolidare la ricerca del suono e perfezionare ulteriormente la timbrica vocale, capace di portare ogni esecuzione ai vertici

FLEXY NEWS
Marzo 2021

Ben ritrovati con le nostre news mensili! Partiamo subito con Antonio Aiazzi e Gianni Maroccolo ed il loro personale omaggio al 40ennale dei Litfiba; i due artisti, che spesso negli anni si sono ritrovati a suonare insieme, pubblicano un album dalle forti inquietudini dark intitolato “Mephisto Ballad”. Questo lavoro in realtà si riallaccia ad un

SELFIMPERFECTIONIST
"Life In Square Brackets"
(Autoprodotto, 2021)

Edito esattamente un mese prima dell’avvento della pandemia che ha colpito il nostro paese, Life In Square Brackets a nome Selfimperfectionist (il torinese Giorgio Pilon)  è uno di quegli album che ha dormito negli scaffali del mio rocambolesco trasloco per troppo tempo, “martire”, insieme ad altre produzioni, di eventi di lì a poco inimmaginabili. A

INANIS YOAKE
"In A Summer's Silence"
(SPQR, 2021)

La percezione avuta al primo ascolto degli Inanis Yoake è la medesima avuta ai tempi con Come Before Christ And Murder Love dei Death In June, e siccome le gesta del primo corso della “Morte In Giugno” non mi lasciano indifferente, sono andato ad approfondire il gruppo in questione. La formazione è un duo che