Grande annata per le ristampe power pop quella oramai trascorsa a dimostrazione dell’intramontabile freschezza di un genere che sebbene non abbia raccolto consensi plateali gode di una notevole longevità. A chiusura di quest’anno ho scelto di segnalarvi un gustosissimo recupero molto atteso dai fan visto che nei quasi quarant’anni che ci separano dal suo esordio nessuno mai si è degnato di riesumarlo. Ci ha pensato la Redrun tra le altre cose in una corposa edizione in cartone pesante ben registrata e con tanto di inserto informativo.

Fenomeno strettamente locale quello dei Jetboys, quintetto proviene da Columbus (Ohio) ed attivo a partire dal 1980 per un fulmineo arco temporale durante il quale ha rovesciato un nutrito pacchetto di originali sui palchi di mezzo Meryland. Purtroppo il destino ha voluto che soltanto due brani venissero immortalati su disco l’anno seguente grazie ad un’autoproduzione supportata in parte dalla New Age di Mike Rep in parte dal gestore di un negozio di dischi locale, caro amico della band. Oggi il singolo vale una fortuna merito del piglio (neo)garage nervoso ed elettrico di una irresistibile I Don’t Want To che plana su un motivetto power pop da antologia e ad una b-side più tagliente ma altrettanto trascinante. Correte!

Salvatore Lobosco