BLITZKRIEG BABY
Genocidal Sextasy
(Autoprodotto, 2020)

L’oscurità è servita e il periodo che stiamo vivendo ne è testimone. Qualcuno dichiarava “music to play in the dark” e, in questo caso, la frase calza a pennello. Parlo dell’ultimo disco dei norvegesi Blitzkrieg Baby, Genocidal Sextasy, del tutto autoprodotto, e che precede le ultime due produzioni discografiche, il singolo Violence, uscito i primi

MEPHISTO WALZ
"All These Winding Roads"
(Dark Vinyl, 2020)

Dopo le pubblicazioni di Catastrophe Ballett, The Wind Kissed Picture ed Atrocities, Barry Galvin, meglio conosciuto come Bari-Bari, abbandona i Christian Death assieme al bassista Johann Schumann per dedicarsi ad un nuovo progetto chiamato Mephisto Walz. Inizialmente restano ancora un anno a Milano per registrare l’omonimo mini LP d’esordio su Supporti Fonografici (l’etichetta del giornalista

FLEXY NEWS
Dicembre 2020

2020 ai titoli di coda ed ultime news dell’anno per il magazine. Iniziamo con l’ensemble romana La Grazia Obliqua al lavoro per il secondo album, nel frattempo rilasciano due nuove canzoni Oltre e Resta, accompagnate da altrettanti video. Nuovo video anche per la triestina Mold Records con “Electronic Violator” dei Beat On Rotten Woods, band

MONITOR PLAYLIST by SIMONA BLUETTE
Avantgarde Elettronica
Dicembre 2020

Sono Simona Bluette, appassionata di new wave, dark e synthpop dall’età di 16 anni. Ho frequentato i più importanti locali alternativi di Milano, quali Taxi, Viridis, Plastic, Hysterica, nonché dell’Emilia Romagna, come l’Aleph e lo Slego, formando così il mio stile e la mia personalità musicale. Negli ultimi anni mi sono orientata verso le nuove

SELOFAN
"Partners In Hell"
(Fabrika, 2020)

Cari amici della notte, oggi introduco l’ultima fatica del duo greco Selofan, la sesta opera per precisione, dal titolo Partners In Hell, così come loro stessi si definiscono, partners nella vita e nella musica. La band appartiene alla scuderia della Fabrika Records, con sede ad Atene, che a mio avviso è una delle etichette discografiche

GIANLUCA BECUZZI
"In Between"
(ST.AN.DA., 2020)

“Il vagabondare incerto e scontrosamente ardito di uno sciamano nella nebbia del nostro tempo”. Pulsioni sonore e pallidi clangori metallici, sottili incisi percussivi, impalpabili acuti spezzati da roboanti e scorticanti rumori industriali. Abbatte la barriera tra il “dentro” e il “fuori” questo poderoso lavoro di Gianluca Becuzzi. Come nella terza legge della corrispondenza ciò che