Ra Ra RiotLa band di Syracuse, Ra Ra Riot, torna a sponsorizzare quel sound vivacemente “febbricitante” di ingredienti FM che fanno smuovere a tempo muscoli e leggerezza, lontanissimo da arzigogoli riempitivi e molto legato alla freschezza degli anni ’90, tra swimming pool e amori da conquistare. Need Your Light è il quarto disco per la band, una decina di brani spensierati (senza cadere nell’innocuità) carichi di melodie e hooks, un incrocio tra dolci “mascalzonate” alla Vampire Weekend (il cui leader Rostam Batmanglij è presente sia nella titletrack che in Water) e un pop indie trasversale, un insieme di “forever young” che si lascia consumare giusto il tempo d’un batter di ciglia.

Da notare una significativa evoluzione dai lavori precedenti, più coesione e meno deviazioni nello scanzonato, un bel pugno di riflessioni col sorriso che ondeggiano e riempiono l’ascoltatore di un senso d’ottimismo colorato; certo quando se n’è andata dalla formazione la bella violoncellista (in tutti i sensi) Alexandra Lawn è venuto meno quel raffinato pathos barocco di marchio, ma ora con l’uso del sintetizzatore la misura pare colma, come pure la direzione stilistica dei newyorkesi. Per un assaggio del lotto, le coralità di Foreign Lovers, Call Me Out e il tuffo ottantiano di Suckers, per la sazietà vi aspetta il resto.

Max Sannella