Cari frastuonati, lasciatevi trasportare da questa piccola gemma di ambient music prodotta dalla Grotta Records, etichetta, tutta italiana, dedita alla musica sperimentale. Nata dalla mente di Emanuele Magni, ci propone Remote, disco in edizione limitata, frutto del lavoro congiunto di Davide Bartolomei e del Magni stesso. Due tracce e quarantuno minuti in cui tutti gli incubi e le paranoie dell’essere vengono riposti sotto una campana di vetro: gli occhi si chiudono, la mente si svuota di ogni pensiero. Le Chat Et Sa Raison è una traccia genuina, spontanea, velata. Jules Verne scrisse: “Credo che i gatti siano spiriti venuti sulla terra. Un gatto, ne sono convinto, può camminare su una nuvola”. E sembra proprio di viaggiare su quella nuvola, in compagnia di sua maestà felina, come in un viaggio mistico, alla scoperta di qualcosa che va oltre le conoscenze più effimere. L’uso del field recordings è ben bilanciato con le strutture delle chitarre e degli effetti: Bartolomei e Magni creano quadri metafisici. In Overture, l’atmosfera è ancora placida e rilassante, sembra quasi di passeggiare attraverso una delicata nebbiolina mattutina. Nessun sobbalzo, nessun cambio d’umore. Remote scorre piacevole: che bella sorpresa! Consigliato!

Gerry D’Amato