Giorno: 4 Febbraio 2020

FLEXY NEWS 
Febbraio 2020

Ben ritrovati con il nostro appuntamento dedicato alle uscite musicali e partiamo subito parlando d’Italia: imminenti le uscite dei nuovi dischi per Black Veils e Two Moons, due importanti realtà provenienti da Bologna. Per i secondi un ritorno alle sonorità oniriche e dream-pop legate agli esordi dove la mente creativa del gruppo Joseph Rips Sanda componente anche degli European Ghost sta lavorando ad un nuovo progetto musicale vicino ai territori del southern-rock più stoner. Stesso discorso per i livornesi Cirque D’Ess e per i concittadini Velvet Vega che nel frattempo hanno licenziato il nuovo singolo Fire incluso nella compilation di DarkItalia “Sparkles In The Dark Vol. 5” uscita lo scorso dicembre. E nuovo promo-single per i modenesi Dead Inside, band che vede alla batteria il famoso DJ/promoter Gianfranco Righetti. Lasciamo momentaneamente l’Italia con due importanti ritorni: i Franti con la nuova sigla Franti MM ed una omonima release e i napoletani Bisca (“Stato Di Grazia”) assenti su disco dal 2011.

Nuove uscite per Algiers (“There Is No Year”) via Matador, Tinderstick (“No Treasure But Hope”), Bonnie Prince Billy (“I Made A Place”) via Drag City, Isobel Campbell (“There Is No Other”), Ovo (“Miasma-ancora Italia”) 9° album come sempre tra rumorismo industrial, suoni tribali e noise, Der Blutharsch And The Infinitive Church Of The Leading Hands (“The Cosmic Trigger: Retriggered”) che rielaborano in chiave più elettronica il lavoro uscito nel 2013, Julian Cope (“Self Civil War”), Wire (“Mind Hive”) disco recensito su queste pagine da Pasquale Boffoli e Wolf Parade (“Thin Mind”) su Sub Pop. “Mediaburn” è il nuovo dei Cult With No Name che ospitano per l’occasione due importanti Tuxedomoon ovvero Blaine L. Reininger al violino e Steven Brown al sassofono; “Walking Like We Do” è il secondo capitolo del quartetto femminile londinese capitanato da Juliette Jackson The Big Moon rilasciato dalla storica Fiction Records. Ancora velate melodie per gli Innocent Mission (“See You Tomorrow”) mentre Alexandra Savior incanta con la sua psichedelia dreamy in “The Archer”. Quanto a nuove uscite graditissimo ritorno per la giapponese Yoshimi O (al secolo Yoshimi Yakota) ex batterista delle micidiali Boredoms e delle Free Kitten capitanate da Kim Gordon con “Nijimusi” del suo combo OOIOO. Terzo album per Brandon Pybus ed i suoi Sonsombre intitolato “One Thousand Graves” che prosegue l’epicità dei suoni espressi nel precedente “The Veils Of Ending” così come per i serbi Sixth June (“Trust”). EP autoprodotto per gli ex-Japan Suicide Varanasi (“Italia Italia Italia Evviva”). Vultures è il nuovo singolo dei Mayflower Madame che anticipa il nuovo album della band post-punk norvegese “Prepared For A Nightmare” in uscita il prossimo 21 marzo mentre “Exposure” è il 6 tracks EP per i bolognese Nuovo Testamento. “Elli De Mon Vs. Daily Thompson” è l’EP connubio tra la one girl band vicentina Elli De Mon ed i teutonici di Dortmund Daily Thompson … 7 tracce sporche di fuzz tra acid-rock e hard-psych. Restando in ambito garage-punk-psichedelico ristampe per i cowboy di Liverpool The Stairs (“Mexican R’N’B”) e per i baronetti della new wave XTC nel loro alter ego The Dukes Of Stratosphear con “Psurroundabout Ride” che poi altro non è una raccolta delle cose edite su 33 giri ai tempi del revival legato alla neo-psichedelia. Nuovo box edito come sempre nel formato 4CD per la Cherry Red Records intitolato “Dreams To Fill The Vacuum – The Sound Of Sheffiled 1978-1988”, importante antologia sulla scena della tufacea città inglese che include tra gli altri In The Nursery, I’m So Hollow, UV Pop, Vena Cava, 1000 Violins, Clock DVA, The Box, BEF, ABC, Viceversa ed Human League che aprono con Dancevision … Ancora ristampe come box-set ma questa volta i 4 supporti sono in vinile per i Disciplinatha; la raccolta “Tesori Della Patria” originariamente uscita in 4 CD è stata rilasciata il 17 gennaio dalla Contempo Records che assieme alla Spittle è particolarmente attenta a questo tipo di re-editing. Ed a proposito di Spittle Records; l’etichetta toscana presenterà domenica 9 febbraio presso lo Spazio La Tenda di Modena la compilation “Emilia-Romagna: Voyage Through The Deep 80s Underground In Italy”. Il Sabato seguente (15/02) i Red Mishima, altra band bolognese formatasi nel 2016, presenteranno al Club Mikasa il loro primo album omonimo rilasciato dalla SwissDarkNights. In entrambi gli eventi saremo presenti come redazione.

Quanto a ristampe importanti la 4AD celebra i 30 anni di “The Comfort Of Madness” dei Pale Saints rilasciando alcune special edition molto particolari sia come contenuto che come art-work. Uscirà il 21 febbraio su Constellation Records il disco della violoncellista Rebecca Foon intitolato “Waxing Moon” dal fascino minimale ed anticipato da alcuni singoli. Sonorità intimiste anche per Sarah Mary Chadwick (“Please Daddy (Sybderlin)”) e Mariana Semkina (“Sleepwalking”). E chiudiamo con una compilation che ha come obiettivo quello di unire musica e poesia: “The Lighthouse Saga” su ScentAir Records. I testi degli artisti presenti su questo album sono stati realizzati dalla scrittrice e poetessa torinese Lory Fayer che vanta diverse esperienze e collaborazioni in campo musicale. Si toccano alti livelli di emotivà dove è facile perdersi; inevitabile che sia il disco del mese.


Luca Sponzilli