Tag: Metropolis

CLAN OF XYMOX 
“She” 
Rubrica “Wave Cold Wave”

Oggi parliamo di una band di origine olandese  che rappresenta un mostro sacro nell’olimpo dark wave/gothic rock, un collegamento piu che vivo tra passato e presente, i Clan Of Xymox, che ritornano con l’EP She, uscito il giorno di San valentino via Metropolis Records, dopo tre anni dall’ultimo disco Days Of Black.

L’EP contiene 5 tracce , tra cui il singolo She e il remix dello stesso a cura di band come Ash Code, Bragolin e She Past Away, più il brano Loneliness estratto dal disco Days Of Black e remixato da Antipole.

Nessuna indiscrezione trapela sulla data e sul nome del nuovo disco, e restiamo in attesa.

She conserva lo stile malinconico del disco precedente, un sound coinvolgente, in perfetto stile darkwave  della band, senza nessuna caduta di stile, con basi elettroniche e chitarre sempre graffianti. Ronny Moorings, il cantante, visto piu volte dal vivo, conserva una voce profinda e una forte presenza scenica sul palco nonostante il passare del tempo.

I Clan Of Xymox restano un punto fermo della cultura goth, non hanno bisogno di presentazioni, sono attivi dal 1983 con ben 17 album alle spalle e i loro concerti riescono ad attirare ben 3 generazioni di fan, al pari di colleghi celebri come i Cure.

Attualmente la band è formata da Ronny Moorings alla voce e chitarra (unico superstite della formazione originale), da Mojca Zugna al basso, Denise Dijkstra e Agnes Jasper alle tastiere e Mario Usai alla chitarra elettrica.

Miriam Ranieri

THEN COMES SILENCE 
“We Lose This Night” 
Rubrica “Wave Cold Wave”

Oggi parlo di una band svedese, i Then Comes Silence, di Stoccolma, e del loro ritorno sulle scene musicali con il singolo We Lose This Night, che anticipa l’uscita ufficiale del loro nuovo album Machine, previsto per il 13 marzo su etichetta Oblivion per l’Europa e su Metropolis Records per gli Stati Uniti.

Formatasi nel 2012, la band ha un forte impatto scenico, che rispecchia i vecchi canoni romantico-decadenti che vuole i “goth” vestiti come dei vampiri sexy, mentre tecnicamente si caratterizzano per precisione e incisività. Il loro sound è un noise rock con contaminazioni di shoegaze, psichedelia e gothic rock. Le loro melodie romantiche sono intrise di chitarre a volume assordante, catartiche e distorte!

Miriam Ranieri