ROD STEWART
(Lucca, 7 luglio 2024)

Dopo quasi un anno di attesa dall’acquisto dei biglietti, sold out già a settembre del 2023, Sir Rod Stewart si materializza sul palco del Lucca Summer Festival alle ore 21.00 precise di domenica 7 luglio 2024 ed è proprio il caso di dire finalmente “tonight’s the night”. Palcoscenico total white che richiama atmosfere da grande

IL QUADRO DI TROISI
(Milano, 4 giugno 2024)

Avevo atteso a lungo questo live. Scoperti per caso durante la pandemia, questo ammirevole gruppo mi ha sollevata da una crisi che stavo vivendo in quel periodo. I testi, la musica, la voce eterea di Eva Geist sono capaci di toccare corde profonde come poche. Ho cercato il vinile, il primo album, l’omonimo, sulla cui

KULA SHAKER
(Ravenna, 29 giugno 2024)

Agli ultimi bagliori di luce di un caldo sabato estivo, nella bella cornice del Pavaglione di Lugo, nell’ambito del Ravenna Festival, allo scoccare delle 21.30 i Kula Shaker puntualissimi irrompono sulla scena, prendendo di sorpresa i molti sprovveduti con le birre in mano traballanti, che ancora non avevano trovato il loro posto numerato. A più

AIR
(Ferrara, Summer Vibez Festival, 22 giugno 2024)

Gli Air sono tornati in Italia, dopo il concerto dello scorso febbraio al Fabrique di Milano, per celebrare il venticinquesimo anniversario del loro debutto Moon Safari. A Ferrara sono stati il nome di punta del festival Summer Vibez, una serie di concerti all’aperto nella bella piazza Trento e Trieste, accanto al Duomo. Nonostante il maltempo,

ENSEMBLE VOLCANIC ASH – JANEL LEPPIN
“To March Is To Love”

JANEL AND ANTHONY “New Moon In The Evil Age”
(Cuneiform Records, 2024)

La straordinaria compositrice e violoncellista statunitense Janel Leppin ritorna con una doppia pubblicazione di due album usciti lo stesso giorno (28 giugno 2024) entrambi per la Cuneiform Records. Uno è il secondo capitolo del progetto di grande pregio da lei diretto, l’Ensemble Volcanic Ash, che segue l’omonimo precedente del 2022, opera orchestrale di rilievo. L’altro

THIS HEAT
“S/T”
(Piano Records, 1979)

Immaginiamo di trovarci in un piazzale dove convergono due strade, la prima proveniente da sinistra e la seconda che inizia alla destra della piazza; nel bel mezzo di questo piazzale c’è una colonna scolpita, a guisa di totem, con due facce che, come un Giano bifronte, guardano verso entrambe le strade. Sotto il totem esiste

45RPM REVOLVER

THE PRISONERS “Don’t Burst My Bubble / Ain’t No Telling” 7″ (Countdown Records, 2024) Un’incredibile sorpresa per gli ammiratori (tanti) dei Prisoners, nome di punta del revival garage e neopsichedelico inglese degli ’80 sixty-beat oriented con vaghe tracce di oneri mod. Il come-back include due classici, sul lato A Don’t Burst My Bubble degli Small

JOHN CALE
“POPtical Illusion”
(Double Six Records / Domino, 2024)

Facciamo un gioco. Elenchiamo tutti i nomi di artisti ultra ottantenni che vincono ancora in determinazione e attività artistica febbrile. Sicuramente vengono in mente Roger Waters, sir Paul McCartney, Bob Dylan, illustri nomi “mainstream” di chi produce dischi, avvia progetti e si avventura in sfibranti tour mondiali, malgrado l’età. Ecco, ci sentiamo di inserire fra