Categoria: Recensioni

THE LEMON TWIGS
“A Dream Is All We Know”
(Captured Traks, 2024)

Nuovo album in studio per i newyorchesi Lemon Twigs, il quinto, a solo un anno di distanza dal precedente Everything Harmony, super acclamato dalla critica. Sui solchi di A Dream Is All We Know, questo è il titolo, i talentuosi polistrumentisti fratelli D’Addario si cimentano nuovamente in quello che è diventato il loro marchio di

45RPM REVOLVER

Il succulento platter che vado a presentarvi contiene una serie di 45 giri pubblicati dalla Rogue Records, label francese con una particolare attenzione/passione verso la scena garage/psych/beat e specializzata nell’accattivante formato 7″.   THE LIQUORICE EXPERIMENT “Pretty Baby / Rattlesnake” 7″ – Rogue Records – 2024 Combo proveniente da Londra, i The Liquorice Experiment, già

LOTHAR AND THE HAND PEOPLE
“Space Hymns”
(Capitol Records, 1969)

“È country elettronico, una specie di musica divertente suonata da nani pazzi, ed è davvero bello da ascoltare. Non c’è tensione qui, no forze stridenti in guerra tra loro. Può sembrare strano che New York, la città che deifica la velocità e la follia, possa produrre questa musica, ma è come se Lothar And The

LOUSY SUE
“Artless Artifacts”
(Sweet Time, 2023)

Al 7”EP di esordio contenente 5 tracce, dal quale vengono recuperate Katy Parrys e Ferma Jean, segue un silenzio (discografico), a fronte di un’assidua attività live, durato ben 5 anni prima che questo Artless Artifacts spunti dal nulla proprio quando la storia sembrava oramai sepolta. La copertina, ad opera di Angie, riporta un bel po’

NORAH JONES
“Visions”
(Blue Note, 2024)

Norah Jones ha chiamato il suo nuovo album in studio Visions perché molte delle idee musicali dalle quali ha tratto ispirazione, le sono apparse oniricamente nel cuore della notte, proprio quando la sua coscienza era confusa. Quel senso provato durante il sogno si trasmette nel prodotto finito, ma non nei modi associati comunemente a tale descrizione.