Categoria: Monografie

BILL EVANS
Un genio nella storia del pianismo jazz

Bill Evans nasce negli Stati Uniti, a Plainfield, nel New Jersey, nell’agosto del 1929 ed anche per lui, come per altri grandissimi, una insegnante ebbe a dire che avrebbe fatto meglio ad abbandonare lo studio della musica ed occuparsi di altro (!). Suo padre era un emigrato gallese e sua madre, di origine russa, era

THE WHO: “My Generation, Tommy, Quadrophenia ed altre meraviglie …”

Gli Who, altra leggendaria band inglese, furono l’unico gruppo (oltre Jimi Hendrix) ad esibirsi sia al Festival dell’Isola di Wight, nel 1970, che a quello di Woodstock dell’anno precedente. Già attivi dal 1964, ebbero modo di presentare in entrambe le occasioni il loro capolavoro: e cioè la versione live dell’intero Tommy, concept album uscito nel

OREGON: Lo stellare universo degli “Oregon” di Ralph Towner

Sulla Luna vi sono due crateri che dal 1971 portano il nome di due composizioni di Ralph Towner e questo per volontà dell’astronauta dell’Apollo 15 Joseph Allen. Questo per farsi un’idea del seguito di cui gli Oregon godevano negli anni ’70 e di cui godono ancora oggi. Il gruppo statunitense si formò nel 1970 e

FREE: All’isola di Wight – I dischi – La storia

Festival dell’Isola di Wight, Gran Bretagna, 30 agosto 1970. È giorno, e di fronte ad una marea umana si esibisce un gruppo di ragazzi che aveva partecipato anche all’edizione del festival tenutasi l’anno precedente. Questa volta però la band, chiamata Free, si trova all’apice della forma e della popolarità, a seguito del successo clamoroso del

CARLA BLEY (1936-2023): BREVE PROFILO DI UNA MUSICISTA ALTRUISTA

Carla Bley se n’è andata. La grande musicista americana dalla folta chioma bionda a fungo ci ha lasciati il 17 ottobre scorso. Dipingerne a parole un ritratto non renderebbe il carattere trasversale e poliedrico della sua lunga carriera di pianista e compositrice. Ma è necessario dire che Carla è stata una musicista altruista, che ha

In memoria di ROBBIE ROBERTSON
(Jaime Robbie Robertson: 5 Luglio 1943, Toronto, Canada - 9 Agosto 2023, Los Angeles, California, USA)

Il New York Times commemorando Robbie Robertson ha titolato: “Il songwriter canadese che ha catturato lo spirito americano … come compositore e chitarrista leader di The Band ha offerto una rustica visione della sua nazione adottiva ed ha aiutato ad ispirare il genere che si sarebbe chiamato Americana”. Come non condividere senza esitazioni queste parole,

IN MEMORIA DI TONY MCPHEE (1944-2023)
RETROSPETTIVA SUI GROUNDHOGS

Il 6 giugno scorso è mancato Tony McPhee, chitarrista blues e leader dei Groundhogs, una formazione che è partita dal british blues degli anni ’60 per poi elaborare un significativo ibrido fra il blues degli esordi e l’heavy-psych dei primi anni ’70. Colgo l’occasione, anche come sentito epitaffio per la scomparsa di uno dei chitarristi